arte

american whisper

Concepita nel 2010 come progetto site specific per la casa di Alberto Mugnaini, American Whisper nasce da una riflessione fatta con Marco Tagliafierro sull’idea di stratificazione e sulla deriva dell’estetica del Posmoderno.
Il video delle finestre della casa dell’artista, convertito in un loop nel quale le tapparelle salgono all’infinito, senza mai aprirsi, trasforma lo spazio in un luogo pittorico ed emozionale. L’idea di tempo congelato suggerita dal loop della video installazione, contrasta con le due Vanitas floreali (massima allusione al tema del tempo che passa e alla caducità della vita) poste al centro dello spazio.

artista:
stefano mandracchia

progetto ed interpretazione:
simona bertoletti
filippo cavalli
stefani cognata
simone montali
pietro rizzoli
matteo sclafani
margherita zambelli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *